INTEGRITÀ DEL PREZZO

Oltre ad avere implicazioni di natura legale e penale, il prezzo sbagliato può costarti molto. Le nostre etichette elettroniche ti consentono di dormire tranquillo la notte grazie al nostro sistema ottico bidirezionale senza rallentamenti o interferenze e a sistemi brevettati quali il Pricer Black Screen che ti rassicura in ogni momento di mostrare il prezzo giusto al momento giusto.

Situazione nel caso di etichette cartacee

Gli errori sono molto frequenti in un negozio con etichette cartacee: tipicamente nell’ordine del 5-13% (a volte anche di più). Vi sono molti motivi per sbagliare nell’esporre un prezzo come ad esempio le etichette potrebbero essere mancanti, posizionate male o non aggiornate al prezzo più recente.

Molti negozi cambiano centinaia di migliaia di etichette di prezzo ogni settimana, il che costituisce un’attività che richiede molto tempo, soggetta ad errori e, francamente, noiosa. Quando si verifica un carico di cambiamenti più elevato, ci possono volere molte ore, a volte giorni, prima che tutti i prezzi vengano cambiati. Finché tale operazione non verrà ultimata, vi sarà sempre una discrepanza tra il prezzo esposto e quello in cassa. Se il prezzo sullo scaffale indica un prezzo più basso rispetto a quello delle casse, l’acquirente potrebbe stizzirsi al momento di pagare, e ciò richiederebbe anche del tempo aggiuntivo da parte dello staff per gestire l’errore, il controllo e il rimborso (oltre alle scuse). Se il prezzo esposto invece risultasse più elevato rispetto a quello che dovrebbe essere, ciò potrebbe comportare vendite più basse di quanto pianificato, portando come risultato a un accumulo di eccesso di magazzino.

Tale situazione di prezzi erroneamente più alti o più bassi, viene enfatizzata ulteriormente qualora il prodotto dovesse essere in promozione o pubblicizzato su volantini, sito web, giornali ecc. Gli acquirenti saranno ancora più infastiditi per aver dovuto pagare di più rispetto alle attese mentre contestualmente i rivenditori si ritroveranno insoddisfatti per via dell’eccesso di magazzino e rotazione bassa.

Un’altra causa dei prezzi incorretti è il cosiddetto “shelf crawl” (lo spostamento sullo scaffale), dove i prezzi vengono spostati, tipicamente per ridurre o aumentare lo spazio destinato al prodotto associato. Questa operazione può essere effettuata per coprire l’esaurimento delle scorte, oppure da parte dei fornitori esterni che vogliono dare più spazio ai loro prodotti a danno del concorrente. Lo “shelf crawl” danneggia il planogramma che può portare a esaurimento delle scorte, a un loro eccesso e a una riduzione di entrate e profitti.

Situazione con Pricer

In un negozio che usa Pricer, i prezzi sono aggiornati digitalmente senza interferenze (è uno dei tanti vantaggi del segnale ottico) e automaticamente, garantendo che il prezzo mostrato sullo scaffale sia sempre lo stesso applicato in cassa. Ciò dà il doppio risultato di avere clienti felici e rivenditori che non hanno problemi di perdita di vendite né problemi di scorte dovuti a prezzi erroneamente elevati. Lo shelf crawl si riduce enormemente dato che le etichette sono montate saldamente sullo scaffale e richiedono uno strumento specifico per essere spostate.

Contattaci